Un food festival che nasce con l’intento di raccontare e far conoscere ai turisti le eccellenze del nostro territorio. Una manifestazione dedicata al buon cibo abruzzese per scoprire l‘indiscussa qualità delle materie prime locali e i tradizionali piatti tipici che ne esaltano i valori. Un evento gustoso ed importante diventato ormai punto di riferimento enogastronomico della nostra regione. Fiore all’occhiello della manifestazione, sin dalle prime edizioni, è la cornice scenografica rappresentata dal centro storico della città ducale, la cui storia millenaria si svela agli occhi dei visitatori tra le sue strade, le sue chiese e i suoi monumenti. Atri a Tavola è un esclusivo e imprescindibile appuntamento per tutti i cultori della buona tavola, perché ad Atri il “buon cibo” diventa Cultura, Arte, Natura e Spettacolo

IL PROGRAMMA DI LUGLIO

GIOVEDI’ 12 LUGLIO

Ore 21:30 Il Salotto Culturale

Presentazione del libro “Storia della liquirizia in Abruzzo” (Ricerche&Redazioni) di Adriano De Ascentiis. Ad arricchire questo spazio le letture di Alberto Anello e il Maestro Concezio Leonzi che proporrà la canzone Tabù. Oltre all’autore sul palco il naturalista Aurelio Manzi.

A seguire Cooking Show & Laboratori

  • l’Azienda Agricola Antonio D’Amario e Tiziana Feliciani mostrerà come nasce il formaggio alla liquirizia
  • Ezio Centini, maestro cioccolatiere, parlerà del connubio tra cioccolato e liquirizia
  • Giorgia D’Egidio, titolare della pasticceria Giorgia ad Atri proporrà dei dolci con questa straordinaria spezia.

VENERDI’ 13 LUGLIO

Ore 21:30 Il Salotto Culturale

Presentazione del libro “Con la pelle ascolto” (Ianieri Edizioni) di Cristina Mosca

A seguire Cooking Show & Laboratori

  • La gastronomia “Sapori da Sogno” di Atri mostrerà come nascono le sfoglietelle abruzzesi
  • Fabrizio Ferri, uno dei concorrenti dell’edizione 2017 di Masterchef  Italia, proporrà pasta e fagioli in uno show cooking, utilizzando prodotti del territorio.

Durante le due giornate di Atri a Tavola, l’Associazione Italiana Sommelier, a fronte di un ticket di 8 euro, proporrà degustazioni di prestigiosi vini abruzzesi fornendo una apposita sacca con bicchiere,

IL SALOTTO CULTURALE

 

Quando il sole cala sulla splendida Piazza Duomo, tra l’ottocentesco Teatro Comunale e la maestosa Basilica Cattedrale, si anima il “Salotto culturale” di Atri a Tavola, appuntamento pre-serale per parlare di arte e cultura. Perché Atri a Tavola non è solo buon cibo. Comodamente seduti in poltrona, la giornalista e presentatrice della manifestazione, Evelina Frisa, incontra e dialoga con scrittori, giornalisti, autori, registi ed artisti ospiti della kermesse. Ogni sera si parlerà di un tema diverso, non necessariamente legato al modo dell’enogastronomia. Nelle due serate di luglio verranno presentati due libri scritti da due giovani abruzzesi. Giovedì 12 sarà la volta del volume Storia della liquirizia in Abruzzo”, di Adriano De Ascentiis, mentre venerdì 13 la scrittrice Cristina Mosca parlerà del suo ultimo lavoro.

COOKING SHOW

Una manifestazione culinaria che si rispetti non può prescindere da spettacoli di cucina dedicati alla preparazione di ricette innovative e piatti tipici della tradizione. Tra una battuta e l’altra, sul palco centrale di Atri a Tavola vanno in scena ogni sera interessanti e originali Show Cooking affidati alle cure di rinomati chef. Anima, cuore e un pizzico di creatività per dare forma a piatti unici pronti da gustare.

STREET FOOD

 

I coloratissimi Food Truck, provenienti da tutta Italia, torneranno ad invadere la suggestiva Piazza Duchi d’Acquaviva per la prossima edizione dello “Tipiko Street Festival”. E’ il fenomeno del momento, arte e cultura culinaria alla portata di tutti, cibo essenziale ma gustoso, tradizionale e creativo. Olive ascolane, puccia salentina, gnocco parmense, arrosticini abruzzesi, porchetta, alici panate e fritte, spiedini di pesce, pizze farcite con prodotti tipici abruzzesi, hamburger, paella, birre artigianali, wurstel tipico viennese… Cibo di strada, semplice e squisito, da gustare al volo, da soli o in compagnia. Colori, suoni, profumi e sapori per un viaggio sensoriale che rimanda ai luoghi più caratteristici della nostra penisola: un grande e chiassoso ristorante a cielo aperto per assaporare le tipicità della migliore tradizione culinaria nazionale ed internazionale. Aperto fino a tarda notte!

LA VIA DEL GUSTO

Protagonisti dell’evento saranno come al solito i profumi, le forme e i sapori delle centinaia di prodotti in mostra. Una ricca vetrina con le eccellenze e le tipicità locali che tra una degustazione e l’altra sarà possibile acquistare direttamente dai produttori: pane casereccio, farine pregiate, legumi e cerali, zafferano, tartufi, miele e dolcetti, olio extra vergine, porchetta, salumi, formaggi, sughi e sottoli, vini e liquori. Sarà possibile scoprire la tradizionale farina prodotta con il grano Solina, varietà autoctona di grano tenero coltivato nelle valli della provincia dell’Aquila, le cui origini risalgono addirittura al XVI secolo. E la pasta prodotta con farina di tipo T2 semintegrale, macinata con molini a pietra, trafilata al bronzo ed essiccata a basse temperature per conservare le caratteristiche organolettiche e nutrizionali del grano. Sarà possibile provare il caratteristico aglio rosso di Sulmona e naturalmente la rinomata liquirizia di Atri.

Gli espositori di Atri a Tavola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

… e tanti altri

I GRANDI OSPITI DI ATRI A TAVOLA

Loading…

Atri a Tavola verrà riproposta come ogni anno anche ad agosto, il 12 e 13, con nomi importanti nel panorama nazionale: negli anni passati sono stati ospiti, tra gli altri, Gaia De Laurentiis, Tessa Gelisio, Sandra Milo, Giò Di Tonno, Maurizio Mattioli e Pamela Prati e chef come Niko Romito, Gianfranco Vissani, Andy Luotto e Anna Moroni. Chi saranno gli ospiti di questa nuova edizione di Atri a Tavola?

COME ARRIVARE AD ATRI

PER RAGGIUNGERCI IN AUTO
Dall’A14 Bologna-Bari uscire a Atri-Pineto e seguire le relative indicazioni per Atri in direzione ovest sulla Strada Provinciale 28 fino ad Atri

PER RAGGIUNGERCI IN TRENO
Le stazioni più vicine sono quelle Pineto, Silvi Marina e Pescara. Da queste città utilizzare il servizio di trasporto con pulman per raggiungere Atri

PER RAGGIUNGERCI IN AEREO
Siamo a 32 Km dall’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo di Pescara, e a 8 Km dallo svincolo autostradale A14 Bologna-Bari Uscita Atri-Pineto.

Visita la nostra pagina Facebook e il nostro canale Youtube, clicca sulla relativa icona. Per contattare direttamente la segreteria organizzativa chiama il numero 347.2412083